Claude Monet,View of Argenteuil

Una pittura di getto, impressione di un istante, sintesi del sole che si leva al mattino, il freddo, la nebbia novembrina … Le atmosfere luminose mutevoli del grande pittore che dipinge all’aperto.

Nebbia novembrina - Argenteuil
Nebbia novembrina – Argenteuil
Impressione, sole nascente - Argenteuil
Impressione, sole nascente – Argenteuil

Claude-Oscar Monet (Parigi, 14 novembre 1840 – Giverny, 5 dicembre 1926) è stato un pittore francese, considerato uno dei fondatori dell’impressionismo, titolo: View of Argenteuil – Studio landscapes, effetti di luce en plein air, bank of the Seine, tecnica: olio su tavola, datazione: 1870-1880, misure: 46 x 18,3 cm, Collezione privata.

Claude Monet nel 1858 studia all’Académie Suisse di Parigi incontra Pierre-Auguste Renoir, Alfred Sisley e Frédéric Bazille, frequenta lo studio del pittore svizzero Charles Gleyre.

Il dipinto si data nel decennio che va dal 1870 al 1880, quando il pittore si trasferì nel 1871 ad Argenteuil, Sette anni trascorre in questo sobborgo settentrionale di Parigi con sua moglie Camille Doncieux e il suo bambino di 4 anni, Jean. Siamo quindi nel 1871, Claude Monet ha 31 anni. La famiglia si stabilì per la prima volta in un padiglione – ora distrutto – in rue Paul-Guienne, vicino alla stazione ferroviaria.La città gli offre numerosi argomenti che lo ispirano. Ci sono molte viste dove la natura e i segni della modernità si mescolano. Dipinge quadri noti in tutto il mondo oggi come “I bordi della Senna” (1872), “The Reader” (1872), il famoso “Papaveri” (1873), “Il ponte di Argenteuil” (1874), ” la Senna a Argenteuil “(1874) …

La pittura di Monet è a stretto contatto con natura, aveva allestito uno Studio su una barca, punto osservatore dove dipinse molte viste della Senna, in  lontananza i tratti di Cormeilles e Sannois, usò gamme cromatiche e spazi colore per creare l’effetto nebbia, impressione del sole nascente, un linguaggio stenografico della luce”.

“Un paesaggio non esiste di per sé, dal momento che la sua apparenza cambia in ogni momento”. Claude Monet

Monet ha lottato con la depressione nei suoi ultimi anni. Ha scritto a un amico: “L’età e il dispiacere mi hanno logorato, la mia vita non è stata altro che un fallimento, e tutto ciò che mi rimane da fare è distruggere i miei dipinti prima che io scompaia.”

© copyright 2018 – Paesaggidellanima.com – galleriedavinci.wordpress.com – All rights reserved

Un pensiero riguardo “Claude Monet,View of Argenteuil

  1. L’ha ribloggato su Alchimiee ha commentato:
    Non molte settimane fa, dopo la lettura di un romanzo della Vreeland con Claude Monet approdato sulla terrazza della Maison Fournaise, dedicai un post al tema.
    Ora lo ripropongo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close